Microfusione a cera persa

La microfusione a cera persa è la tecnica di lavorazione utilizzata dalla nostra fonderia artistica per la crezione della gran parte dei nostri prodotti.
Questa tecnica ci permette di ottenere dei risultati con un grado di dettaglio elevato.
La lavorazione si compone di diverse fasi.

Il calco

microfusione a cera persa creazione del calco

Si tratta di uno stampo che funge da impronta del modello originale che verrà realizzato attraverso il processo di fusione del metallo o della lega scelta.
BMN Arte realizza il calco utilizzando gomme siliconiche oppure gesso.

La cera

microfusione a cera persa creazione della cera

La fase successiva consiste nella riproduzione del modello originale in cera.
Si utilizza il calco precedentemente realizzato e attraverso vari procedimenti si ottiene l’opera in cera.

Ritocco della cera

microfusione a cera persa ritocco della cera

Al fine di ottenere un modello in cera il più possibile fedele all’originale, vengono effettuati attentamente ritocchi e finiture per un risultato impeccabile.

La fusione

microfusione a cera persa la fusione

una volta preparata la lega o il metallo, vengono impostati i relativi parametri per dare il via alla fusione, utilizzando la forma di fusione; questa fase deve essere seguita passo passo dal maestro d’arte.
Una volta effettuate le colate, le forme sono lasciate a riposare per giorni per far sí che il metallo si raffreddi lentamente, evitando inconvenienti che potrebbero danneggiare l’opera finale.
Quando tutte le colate sono state effettuate, le forme vengono lasciate dove sono, per alcuni giorni, in modo da far raffreddare il metallo lentamente, onde evitare brusche contrazioni o pericolose tensioni interne che potrebbero pregiudicare la buona riuscita della fusione stessa e la futura durata del bronzo.

La cesellatura

microfusione a cera persa la cesellatura

In questa fase il cesellatore, utilizzando strumentazioni precise, ritocca l’opera, elimina eventuali residui chimici, evidenzia i particolari, perfeziona i profili per ottenere un’opera a regola d’arte.
Le statue in bronzo e tutte le opere d’arte in bronzo (così come quelle realizzate con altre leghe/metalli) sono soggette a patinatura. Uscito dalla fusione, l’oggetto ha un aspetto piuttosto eterogeneo, il patinatore applica la patina, realizzata con sostanze chimiche, che conferisce all’opera il colore desiderato e che mette in evidenza le particolarità dell’opera stessa.

La patinatura

microfusione a cera persa la patinatura

Per quanto riguarda il bronzo, ad esempio, è raro che si lasci il suo classico colore oro-giallo, viene applicata una patinatura che dona colori diversi che vanno da tonalità di verde ad un bruno caldo lievemente rossastro.

Il confezionamento

microfusione a cera persa il confezionamento

BMN Arte fornisce il servizio chiavi in mano. Non realizziamo solo l’opera d’arte o la scultura, ma provvediamo al suo confezionamento e ai relativi decori per valorizzare al meglio la nostra realizzazione e per renderla adeguata all’uso che se ne vuole fare.